Vai al contenuto

Come riconoscere un gruppo che suona davvero bene

26 luglio 2018

1 – Nessuno schermo con video mirabolanti o giochetti di luci che ti sparano negli occhi e ti accecano facendoti sprizzare lacrime che ti distraggono per tutti i santioni che gli tiri al tecnico e a chi ha deciso di montare quei dannati faretti rotanti; solo un po’ di rosso per l’ultimo pezzo prima del bis, che i miei accompagnatori aspettavano con malcelata ansia.

2 – Non fanno balletti cretini in giro sul palco, che già col binocolo si vede male che appena sposti di mezzo millimetro ti schizzano fuori quadro, figuriamoci se si muovono pure, e chi li vede più; stanno lì fermi (in particolare il tastierista e il chitarrista nonché mi dicono mammasantissima di tutta la situazione), tutti eleganti come si conviene a signori anglosassoni di una certa classe, ma muovono l’aria un casino.

3 – Fanno gli assoli di batteria come negli anni ’70! (dato che quegli altri del piano di sopra avevano quasi tutti una certa età, io me li sono allegramente immaginati dirsi: “ma sì, lasciamo sfogare il ragazzo”; soltanto che i ragazzi erano 3)

4 – Dei suddetti batteristi, uno si agita un sacco con tutta una serie di paraphernalia percussivi divertentissimi; un altro, quello con la bombetta, non contento della batteria suona pure il pianoforte come cristo comanda; il terzo sembra che stia lì sornione senza versare un goccio di sudore, ma pure lui pesta di brutto.

5 – Al cantante e seconda chitarra gli può tranquillamente partire per sbaglio il piede sul distorsore durante una ballata ma non ce se ne accorge (io perlomeno non me ne sono accorta); ah, lo stesso tizio, che porta un nome di quelli con una decina di consonanti, ha la chitarra decorata col mostrone di quel disco famoso.

6 – Sono loro che fanno le foto al pubblico, alla fine, in particolare il mammasantissima e il bassista più fico del mondo! (ci si vede anche a noi, se aguzzate in occhio, lì in alto sulla destra)

7 – Il mammasantissima sembra in realtà più che altro un vicario e dice con nonchalance che “questa è la formazione che farà più casino della storia”.

8 – E c’ha ragione.

* Siccome siamo poracci prendiamo i biglietti economici equivalenti a posti su in cima alla cavea.

2 commenti leave one →
  1. Spiderman permalink
    27 luglio 2018 12:07

    … insomma un gruppo che promette bene!
    Firmato: uno degli accompagnatori!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: