Skip to content

Serate italiane

12 luglio 2016

Questo immaginario (?) programma per una seratina rilassante, datato 2009, ci pare ancora attuale, sostituendo qualche nome qua e là.

– Che fai stasera?
– Mah, guarda, prima di tutto vado alla partita a sprangare a destra e manca, poi quasi quasi vado a fare una bella ronda per denunciare i medici che non denunciano i clandestini, quindi faccio un salto a Udine a fare un po’ di casino fuori dalla clinica di Eluana, a quel punto c’ho l’appuntamento per lo stupro con quella conosciuta su Facebook, e finisco dando fuoco a qualche barbone, dopo averlo schedato, però. Il tutto canticchiando la canzone di Povia. E tu?
– Niente, guarda, un po’ coca e quella rumena della Cristoforo Colombo, adesso va in giro tutta elegante, dopo la cura Carfagna. Poi a nanna, che domani c’abbiamo qualche altro bel decretino da votare.
– Mi raccomando, siamo tutti con voi.
– Grazie, è bello sapere di avere dietro di sé il popolo. Ciao.
– Ciao.

No comments yet

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: