Skip to content

Come eravamo: Elogio della parsimonia creativa

17 febbraio 2016

Una petizione di principio dell’Ale d’epoca.

In realtà non mi dispiace il ruolo di sporadico contributore di questo blog, di imprevedibile incursore nei terreni della Vale, di suo irregolare lato oscuro (o chiaro, o beige).

Forse perché son sempre stato un fan delle seconde linee, di quelli meno prolifici, meno esposti, meno egotici, forse.

Tipo, nei Beatles – tra i due galli increstati mclennoniani – son sempre stato del partito harrisoniano: ironia, eleganza, spiritualità, classe immensa.

Tra i degni eredi Xtc, all’esplosiva, bulimica eloquenza di Partridge ho messo avanti l’elusiva genialità del buon Moulding, che a un certo punto si è stufato anche dei suoi 3-4 pezzi ad album, e adesso si fa i beneamati cavoli suoi lontano dai riflettori.

Nei Mecano, la maggior parte delle firme le apponeva il coattone Nacho, ma quasi tutti i capolavori son del fratello timido, José Maria.

Insomma, meno fatica, meno stress, culto assicurato. Defilato è bello.

No comments yet

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: