Skip to content

These are the songs of my life: Battisti/Panella Edition

2 ottobre 2015

E poi, com’è noto, il vertice della musica popolare italiana sono gli album realizzati da Battisti tra il 1986 e il 1994. Un organismo suddiviso in cinque branchie ognuna dotata di otto estensioni dalla tensione evolutiva costante e fonte di inesauribili sorprese (per altri, tipo quel Bertoncelli che ogni tanto di cazzate vere ne spara, di “estenuata routine” dopo il “capolavoro” Don Giovanni).

Perché della perfetta – e perciò insuperabile – sintesi di classicismo e innovazione raggiunta di partenza con Don Giovanni, Battisti col suo genio rapace non poteva accontentarsi, e allora eccolo ribaltare il banco e, invece di partire dalla melodia decide di lasciarsi travolgere da ciò che l’estro di Panella poteva suggerirgli in ambito di sperimentazione sulla forma canzone: ed eccolo surfare dall’austera politematicità di L’apparenza, all’esplosione di funk bianco della Sposa occidentale, dal disossato mondo al silicio di CSAR fino alla sublime stanchezza di Hegel. La melodia fa miracoli si sa, e se tende a superare sé stessa, ecco che le canzoni vanno a dissolversi in un organismo iridescente dove gli spunti tematici paiono generarsi l’uno dall’altro, morendo e rinascendo senza posa come spuma sulla cresta dell’onda.

Ne escono miracoli come Equivoci amici (“Il maestro solitario fischietta ariette d’oblio”) e Dalle prime battute (“l’entrata dell’ossigeno e il preserale andantino”) I ritorni (“È sempre per prova che torna sulle labbra la parola Amore”) La metro eccetera (“i viaggiatori sono entrati col capo chino, e l’umiltà dei frati”), La voce del viso (“bocca di gradazioni, intera gamma, dalle predilezioni alla maniera amara”) o il volo libero del Gabbianone (“la lacrima sta come arancia nell’aranceto delle guance, sfila, si snoda da indossatrice dentro l’abito da sera della mia cera”), quell’uccello finale che conosce “segreti greti” mai più visitati.

No comments yet

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: