Skip to content

Ex Libris 195 (un po’ troppo bravi)

23 agosto 2015

WIN_20150804_124917

Il nostro sistema visivo cerca continuamente di individuare schemi, e i più semplici sono linee che congiungono punti ai loro vicini immediati. Siamo notoriamente abili in questo, e riusciamo invariabilmente a «vedere» linee in distribuzioni di punti ove non esiste alcun elemento lineare intrinseco. Una volta rivelata una configurazione lineare, essa verrà prolungata in modo anticipatorio, perché lo schema esistente suggerisce punti che sono frutto di un’estrapolazione. Con ogni probabilità ci sono buone ragioni evolutive per cui non siamo soltanto abili nel vedere configurazioni, ma anche un po’ troppo abili… dato che le vediamo quando non ci sono realmente. Dopotutto, se uno vede tigri nella macchia quando non ce ne sono, rischia soltanto di essere considerato un po’ paranoico dai propri figli, ma se non vede tigri nella macchia quando in realtà ci sono, rischia di non vivere abbastanza da averne.

No comments yet

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: