Skip to content

La solita catena tra blogger

7 febbraio 2012

…va bene, colgo l’invito della mia amica Feleset, che ha risposto a una catena, ha scritto le sette cose di lei che il mondo non sa(peva) e ha lanciato l’invito genericamente a chi passa sul suo blog.

Io al suo blog sono affezionata, quindi raccolgo e rilancio. Ecco le sette cose di valentinamente (quella vera) che il mondo non sa.

1 – Mi piacciono i giochini di facebook, ma mi piace stravolgere le regole: per esempio in cityville, lo scopo finale è all’insegna del puro capitalismo, tra edilizia selvagga e accaparramento di terra, mentre io tento in tutti i modi di costruire una città verde, con ampi spazi per boschi e giardini, e niente automobili.

2 – La mia natura gentile (ehm) e disponibile fa sì che tanta gente che conosco mi cerchi per chattare, per avere pareri, per ascoltare scleri, per avere consulenze in campo gattesco, o semplicemente per perdere tempo. Ecco, a volte avrei io voglia di sclerare e di mandare a ramengo tutti (tranne quelli che mi chiamano per i gatti).

3 – Ho anche io un bizzaro senso dell’umorismo, che spesso e volentieri sfocia nel turpiloquio o peggio, nei doppi sensi. Devo mordere mani e lingua per evitare uscite che sarebbero imbarazzanti (per chi ascolta). (Ah, questa non è tanto segreta, ma chi non mi conosce bene non la sapeva)

4 – A 13 anni ero innamorata persa di Sherlock Holmes, e avevo iniziato a scrivere una fan fiction (allora si chiamavano apocrifi) con SH ai tempi nostri. Poi ho buttato via tutto, anche perché ho scoperto Bruce Dickinson. No, su Bruce niente fan fiction.

5 – Ogni volta che inizio un romanzo nuovo ho il terrore che non sarò mai più all’altezza di quello appena terminato. Adesso che mi accingo a scrivere Sacrofumo penso che non riuscirò mai a scrivere qualcosa del livello (che sia alto o basso non importa) di Febbre Verde.

6 – Penso che il livello di Febbre Verde sia piuttosto alto, lo so, questo è molto presuntuoso, e dovrei darmi una regolata. A mia discolpa posso dire che ho iniziato ad avere un’alta opinione del romanzo dopo e solo dopo che Ale ci ha messo le mani.

7 – Mi incazzo per un nonnulla, ma le mie arrabbiature durano pochissimo. Tanto vedrò i vostri cadaveri passare nel fiume, seduta comoda e tranquilla sulla riva. Ehm.

Come Feleset, anche io giro a chi si sente ispirato: dichiarate le sette cose che il mondo ignora! L’invito vale anche per il mio amatissimo coautore.

Advertisements
4 commenti leave one →
  1. 7 febbraio 2012 18:47

    Io non ti cerco per i gatti, quindi devo dedurne che sarei una di quelle che vorresti mandare a ramengo? 😄

  2. 7 febbraio 2012 19:34

    No o.o *indica gruppo su fb* quello lì.

  3. 8 febbraio 2012 16:18

    al punto tre mi associo.
    carino sapere queste cosine di te.

Trackbacks

  1. La solita catena tra blogger 2 « V(ale)ntinamente

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: