Skip to content

Ex Libris 17 (amici immaginari)

29 gennaio 2012

Il problema è che non si limita a conoscere le cose. Ha anche delle opinioni. E dice esattamente quello che pensa. Non sto a raccontarvi di quella volta in cui il reverendo Hubert era arrivato a un passo dalle lacrime quando Stol aveva passato un’intera lezione a insistere che Dio altro non era che “l’amico immaginario degli adulti”. Alcuni insegnanti si arrabbiavano. Altri gli proibivano di aprire bocca fino alla fine della lezione. il professor Hargevill una volta uscì dai gangheri. “Ancora una sola parola, Stol, e finisci con la testa in quel cespuglio di agrifoglio.

Advertisements
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: