Skip to content

The Light is Always Green

7 dicembre 2011

A Roma si dà il foglio di via a chi manifesta contro il nucleare e si mettono in scena dialoghi politici di satira stilizzata quanto tragicamente reale (se anche un premier di sì nobile oratoria come Monti si dimentica di citare una volta che sia una la parola fatidica: “ambiente”).

In Italia si prova a ripensare l’identità del partito a quella parola devoto, a ricostruirgli una credibilità via via declinante dai tempi di Alex Langer, a dargli quel ruolo propulsivo – tra Palazzo e Società – così necessario e pur così latitante.

Nell’Europa flagellata dalle crisi a catena, è più che mai il momento per ridefinire il concetto di crescita, non abbandonandolo nelle feroci mani del mercato, ma restituendolo a un suo senso olistico e sostenibile.

A Durban si sloganeggia baldamente di salvare oggi il domani, per poi ritrovarsi come al solito sotto un fuoco incrociato di veti e rinvii e patteggiamenti e temporeggiamenti.

Allora, se dobbiamo andare di slogan, proponiamo il nostro, perché non vogliamo rassegnarci, ma continuare a lottare.

SIAMO AL VERDE?
DIVENTIAMO VERDI!

Annunci
2 commenti leave one →
  1. 7 dicembre 2011 19:00

    io c’ho già l’avatar verde

  2. 7 dicembre 2011 19:01

    hem … dimenticata faccina … scusa … provvedo subito :mrgreen:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: