Skip to content

Ancora!

26 ottobre 2011

Frequentando un forum, capito su una discussione molto triste. Una bimba cinese investita e ignorata da tutti. La piccola è morta una settimana dopo. La morte di un bambino è sempre orribile, ma colpiscono in questi giorni i silenzi su alcuni casi, coperti forse dal clamore del cordoglio per altri morti. Questo mio piccolo post estemporaneo non vuole però essere una polemica sul clamore intorno al cadavere di Simoncelli e il silenzio sulle migliaia di altri cadaveri senza nome.

È che nella discussione, a un certo punto, un’utente indignatissima esplode con un “Bestie!”.

Ancora. Ancora e sempre dare della “bestia” a un essere umano che guidava un tir e ha ucciso una bambina? Le bestie non guidano, per dio! Le bestie non ammazzano in quel modo! Le bestie non scappano dopo aver investito qualcuno, volontariamente o meno.

Io la vedo nera. La vedo nerissima, se non ci si decide a prendere atto, una volta per tutte, che la lingua, le parole, sono importanti, che se non si fa attenzione a come le si usa, si rischia, perché le parole hanno un grandissimo potere.

Non capirlo, continuare a usarle con tale leggerezza, è grave. Apre la strada a gente come Berlusconi, e non solo. Alla fin fine, il finto impero mussoliniano era fatto di retorica, e Hitler si è costruito il suo Reich a suon di tonitruanti discorsi alle folle.

Advertisements
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: