Skip to content

Lost Endos (scusate il titolo idiota)

20 maggio 2010

Quel che mi mancherà dopo, è la discussione del giorno dopo in ufficio, quando iniziano ad arrivare tutti e pian piano si formano le cricche nella stanzetta del caffè, e uno arguisce sulle azioni di Locke, e l’altro parteggia per Jack, e quello dice “ma gli orsi?”, e l’altro congettura congetture metafisiche, e tra un’epistemologia e l’altra, quant’è bono Sawyer, e quant’è bona Kate.

Che io all’inizio mi tappavo le orecchie, e me ne andavo fischiettando, reietto rimasto aggrappato alla 2a serie, sperante prima o poi di recuperare, di mettermi al paro, di tornare sull’isola. Ma ormai è andata, sarà per un’altra volta, sarà tra qualche anno a posteriori, magari. Come Twin Peaks, certo, di cui da 20 anni devo vedermi le puntate finali, pensa te.

Tra le cose che mi piacerebbe scrivere e non scriverò mai c’è un compendio, in forma di micropieces, dei discorsi tipici da post-film, ambientati davanti alle saracinesche abbassate della sala, in una serie di notti di diversi decenni: Anni Cinquanta Orfeo e Hiroshima mon amour, Sessanta, L’avventura e 2001; Settanta, Il fascino discreto della borghesia e Picnic a Hanging Rock; Ottanta, Je vous salue Marie e Sacrificio; Novanta, Il seme della follia e L’esercito delle 12 scimmie, Anni 0, Mulholland Dr. e Donnie Darko. Sarebbe divertente.

Advertisements
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: