Skip to content

Gente sveglia I

13 agosto 2009

Nel vecchio blog ogni tanto mi capitava di raccontare (dis)avventure e aneddoti cui ho assistito, atteggiandomi spesso a osservatrice disincantata delle molteplici forme in cui si sviluppa l’ingegno (e l’idiozia) umano…

La realtà era abbastanza aderente a quanto racconto, osservavo il comportamento di chi mi stava intorno e traevo le mie conclusioni… Se non ché anche io ho collezionato una bella serie di… come chiamarle… trovate geniali.

Il periodo dell’università frequentavo sempre lo stesso gruppetto di studenti, tutti maschi (tranne me, ovvio) fra cui c’era anche quel Sandro con cui sono andata al cinema a vedere Jason X. Proprio lui, quello che alla fine se n’è uscito con un «Però, niente male ‘sto Jeson-ics…»

Bè, in ogni gruppo ci sono sempre almeno due Alessandri… di solito uno resta Ale, l’altro diventa Sandrino, per stazza o altezza (i nostri erano entrambi Sandrini, li superavo di buoni trenta centimetri, ma vabbè). Sandrino è un tipo basso, ricciolino, con la carnagione scura e belle labbra piene.

Io pensavo fosse uno di quelli che si abbronzano facilmente, ma per me che sono una mozzarella chiunque si abbronza facilmente. Sono passati due tre anni prima che lo guardassi meglio e gli chiedessi:

«Ma per caso hai qualche parente africano?»

Al che lui ha fatto un mezzo sorrisetto:

«Bè, mia madre sarebbe etiope… eh…»

Insomma, eravamo un gruppetto di gente sveglia.

Advertisements
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: