Skip to content

These are the songs of my life: Heat Tunes Edition

3 agosto 2012

Nel calore di questa estate oblunga e rovente, mi viene da pensare alla lunga estate calda per eccellenza, quella memorabile e famigerata del 2003.

Due canzoni mi son rimaste attaccate addosso insieme al sudore e al delirio di quei giorni.

Una quasi banale, eppur meravigliosa, l’hook che in Italia tanti agganciò a quell’esperimento una tantum chiamato Tribalistas, sorta di rilancio pop nel nuovo millennio del movimento tropicalista. Quella che sono di tutto il mondo, e tutto il mondo li ama.

L’altra più sorprendente, eppure dotata di una sua grazia che l’abuso da tante onde radio aduse al tormentonaggio più becero non riuscì a scalfire, e ora m’è grato rimembrare. Quella di pioggia, sole, fango e neve.

Tormentoni da global warming.

About these ads
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 47 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: