Skip to content

I’m a candy girl…

24 giugno 2010

…in a candy world.

L’altra sera abbiamo recuperato Marie Antoinette.

La Coppola la butta sul tripudio pop-glam, e in fondo è il modo migliore per restituire una sua dignità e consegnare all’oggi questa figura così bistrattata e patetica.

Come dice Antonia Fraser, Antoine – così si faceva chiamare in Austria – è stata più vittima delle circostanze (e di un processo farsa) che carnefice dei poveri francesi.

Come si può condannare così una che fin dalla nascita è sempre stata la seconda scelta? (non doveva essere lei la delfina di Francia, ma sua sorella Maria Carolina, che invece sostituì Josepha, che a sua volta avrebbe dovuto sposare il re di Napoli, se non fosse morta prima)

La cui madre diceva: “non sei bella, non sei intelligente, per lo meno, fatti amare per la tua bontà!”

Che per i primi sette anni di matrimonio si è vista rifiutata dal marito e derisa dalla corte, per questo (ovvio, se il marito fa cilecca la colpa è della moglie, no?).

In fondo Maria Antonietta e Luigi XVI non erano più che due coglioni, diventati regnanti al momento sbagliato (o sul trono sbagliato).

E sì, mi sarebbe piaciuto di più, molto di più, che davvero Antoinette fosse la regina cinica che commenta: “che mangino brioche” nel sapere che il popolo non ha pane. Sarebbe stata molto più grande e, si sa, più sei grande, più fai rumore nel cadere.

E a me piace questo genere di rumore.

About these ads
2 commenti leave one →
  1. spiderman permalink
    25 giugno 2010 07:33

    La grande Lady Antonia Fraser!

  2. 25 giugno 2010 09:39

    Con un ringraziamento a chi ci omaggiò del volume, ovvio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 45 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: